Metodi diversi per il massimo della resa

Le presse impiegate nella produzione industriale, molto spesso utilizzate soprattutto per la deformazione e lo stampaggio della lamiera ma anche per piccola imbutitura e tranciatura, possono essere di due tipologie principali: presse meccaniche e presse idrauliche.
La principale differenza tra queste due tipologie di macchinari sta nella divergenza del metodo con cui viene generata la forza applicata ai materiali da sottoporre a lavorazione. Mentre le presse meccaniche generano la forza e i movimenti dei singoli elementi che la producono attraverso, appunto, un procedimento meccanico, le presse idrauliche generano la stessa forza attraverso l’utilizzo della forza proveniente dallo scorrimento di un fluido (di solito si tratta di olio idraulico).

Presse Eccentriche, presse per stampaggio, trancie e presse inclinabili

Elmea, Automatismi per Lamiera

Automatismi per Lamiera

Lantek – software CAD/CAM per macchine lamiera e gestione dell’officina

Sistemi di marcatura laser e micropunti

Compressori

Insonorizzazioni Industriali

Frizioni per Presse e Ricambi

Fotocellule di Sicurezza

Segatrici a nastro e a disco. Manuali e a CNC

Matrix Tools, Punzoni e Matrici

Una vasta gamma di macchine

Le presse sia meccaniche che idrauliche sono presenti nell'industria con grande varietà di dimensioni e potenza, elementi prescelti dalle aziende a seconda del tipo di mansione da svolgere e delle dimensioni dei materiali da lavorare.
Le presse meccaniche disponibili su Stemau sono sia a collo di cigno che a doppio montante: quelle a collo di cigno, in genere, sono di piccole e medie dimensioni, oscillanti tra i 250 e 3500 KN e dotati di montante a forma di “C”, struttura che consente di accedere al macchinario anche da entrambe le estremità laterali dell'area di lavoro; quelle a doppio montante, invece, presentano i montanti in posizione verticale o alloggiamenti costituiti da lati piatti e lisci, il più delle volte verticali anch'essi.
Le presse idrauliche sono presenti sul mercato con la medesima duplice struttura a collo di cigno e a doppio montante, ma generano la forza necessaria alla lavorazione dei materiali attraverso un processo di scorrimento di fluidi. Il fluido utilizzato parte da un serbatoio, passa attraverso una pompa idraulica azionata da un motore elettrico e arriva a un pistone che, per compressione, aziona una valvola che invia il liquido di nuovo nella parte anteriore del pistone per rimetterlo in posizione di riposo.

Eccellenze italiane per le migliori macchine

Stemau Srl offre una vastissima gamma di presse sia meccaniche che idrauliche completamente nuove e provenienti dai migliori produttori nazionali leader di settore. Sfogliando il catalogo Stemau si possono trovare le migliori presse meccaniche e idrauliche nuove provenienti da eccellenze nazionali. Tra tutte, ad esempio, la Sangiacomo resta uno dei marchi leader di settore per lo stampaggio della lamiera, i cui macchinari sono particolarmente efficienti e dotati di elevato contenuto tecnologico per velocità di lavoro sostenute con grossi carichi di spinta, precisione nel processo di stampaggio e massima flessibilità.

Un'altra azienda italiana di qualità è la OMPI, specializzata nella produzione di componenti come gruppi freno-frizione con comando sia pneumatico che idraulico per l'industria meccanica e riduttori per presse meccaniche.

Assistenza completa

Stemau Srl offre presse meccaniche e presse idrauliche nuove per condizioni di vendita e progettazione. garantendo la più completa assistenza su ogni macchinario scelto dal primissimo contatto con i clienti fino alla sua definitiva messa in funzione. Stemau garantisce la presenza di personale altamente qualificato per assistenza immediata nell'arco di 24 ore per esigenze di ricambi e assistenza elettronica, meccanica e oleodinamica.
Nel catalogo Stemau puoi richiedere un preventivo per le migliori presse meccaniche e idrauliche nuove usufruendo di prezzi vantaggiosi. Per richiedere un preventivo e tutte le informazioni necessarie, basta cliccare su “dettagli” e compilare il modulo sottostante all’elenco delle caratteristiche di ogni singolo macchinario, oppure consultare l’apposita pagina “contatti”.